Pochi secondi di attesa e accederai al tuo pannello

Caricamento in corso...

chiudi

Bonus Tv 2019

Bonus Tv 2019: rottamazione tv obbligatoria entro il 2022

Bonus Tv 2019: rottamazione tv obbligatoria entro il 2022

Bonus Tv 2019 con lo sconto di 50 euro sull'acquisto di un nuovo televisore, in vista del passaggio alla nuova generazione del digitale terrestre entro il 2022.

Sono in arrivo novità sul fronte tv, con la nuova generazione del digitale terrestre. Entro il 2022 i canali cambieranno frequenze e sarà necessario sostituire i propri apparecchi televisivi di vecchia generazione oppure acquistare un nuovo decoder. A disposizione dei cittadini c’è il Bonus Tv 2019, che prevede uno sconto di 50 euro sull’acquisto di un nuovo apparecchio.

 

La rottamazione delle vecchie tv, obbligatoria entro il 2022

Ulteriori novità sul fronte televisione, con l’arrivo della nuova generazione del digitale terrestre. Questo per molti italiani significa dover procedere con l’acquisto di un nuovo televisore oppure di un nuovo decoder entro il 2022, data in cui si passerà definitivamente alla seconda generazione del digitale terrestre.

La procedura di passaggio alle nuove frequenze si concluderà il 31 dicembre 2022, quando le vecchie tv non saranno più in grado di ricevere il nuovo segnale. Il passaggio al nuovo digitale avverrà attraverso differenti tappe, ma i primi cambiamenti si avranno già a partire da novembre 2019.Tuttavia, a sostegno degli acquirenti è stato messo a disposizione il Bonus Tv 2019, ossia un’agevolazione economica che fa risparmiare 50 euro sull’acquisto delle nuove tv.

 

Bonus Tv 2019: chi può beneficiarne e come richiederlo

Il Bonus Tv 2019 è un’agevolazione economica, che prevede lo sconto di 50 euro sull’acquisto di un nuovo apparecchio tv, messa a disposizione  in vista del passaggio al nuovo digitale terrestre. L’agevolazione è rivolta ai residenti in Italia, che rientrano nella I e II fascia Isee. Il Bonus Tv 2019 è riconosciuto ad un solo componente del nucleo familiare e dunque valido per l’acquisto di un solo apparecchio televisivo.

Tutto ciò che l’acquirente deve fare è presentarsi presso un punto vendita, armato di dichiarazione sostitutiva, documento in cui è certificato il possesso dei requisiti richiesti per poter beneficiare del bonus. Il rivenditore andrà così ad applicare automaticamente lo sconto sull’acquisto del dispositivo. La somma anticipata, sarà restituita al rivenditore stesso sotto forma di credito d’imposta.

 

Bonus Tv 2019: bisogna affrettarsi per poterne beneficiare

Per il Bonus Tv 2019 sono stati stanziati 151 milioni di euro. L’agevolazione è riconosciuta fino all’esaurimento di tale somma che è stata stanziata per il finanziamento del bonus stesso. Questo significa che i soggetti che vogliono beneficiare dello sconto di 50 euro, connesso all’agevolazione economica, devono muoversi in anticipo, per non rimanere a bocca asciutta. Inoltre, il Bonus Tv 2019 potrà essere applicato dal 15 novembre 2019 al 31 dicembre 2022

« torna all'elenco